Da vedere · Monreale e dintorni

Monreale

Monreale è arte, storia, cucina e tradizioni. Fiore all’occhiello della città è senza dubbio la Cattedrale di Santa Maria Nuova, con i suoi mosaici dorati e il Cristo Pantocratore che sovrasta la navata centrale, quest’ultima stupisce i visitatori anche dall’esterno, l’abside infatti è considerata una delle più belle al mondo. Il Chiostro dei Benedettini situato nella parte meridionale del duomo con le sue colonne ornate da capitelli in mosaico dorato e la fontana in marmo chiaro a forma di palma. Duomo e chiostro dal 2015 sono stati definiti ed elevati a patrimonio UNESCO insieme alla Cattedrale di Cefalù ed altri sette monumenti della città di Palermo in quello che è stato definito il “Percorso Arabo Normanno”.

Monreale
Cattedrale
Absidi
Cattedrale - Navata centrale
Cattedrale - Navata centrale
Cattedrale - Cristo Pantocratore
Cattedrale - Mosaici
Cattedrale - Mosaici
Chiostro dei Benedettini
Chiostro - Fontana
Chiostro - colonnato
Giardino del chiostro

Celebre in tutto il mondo è la festa patronale del SS Crocifisso che ogni 3 Maggio sfila in processione per le strade del paese con a seguito di numerosi fedeli che fino a tarda notte seguono con emozione e devozione il “Patruzzo Amuruso”. Il simulacro è visitabile presso il Santuario del SS Crocifisso alla Collegiata situato nell’omonimo quartiere a pochi passi dal Duomo di Monreale.

Territorio e dintorni di Monreale

A Monreale risiedono 39 mila abitanti suddivisi tra il centro cittadino e l'esteso territorio dove insistono le cinque frazioni di Grisì, Villaciambra, Aquino, Pioppo e San Martino delle Scale. A San Martino delle Scale è possibile visitare l’abbazia dei Benedettini celebri per la produzione della “Hora Benedicta” birra scura dalla ricetta segreta. Se siete amanti della natura non potete rinunciare a passare qualche ora al bosco di Casaboli. Potrete passeggiare a piedi lungo i sentieri o percorrerli in mountain-bike, in moto da enduro o per i più audaci un giro al parco avventura attrezzato presente all’interno del bosco.

San Martino delle Scale - Abbazia
San Martino delle Scale - Abbazia
Castellaccio
Castellaccio
Casaboli - Parco avventura
Casaboli - Parco avventura

Sapori di Monreale

Monreale è celebre in tutto il mondo anche per le prelibatezze culinarie, fa da padrone il pane di frumento cotto ancora a legna seguendo metodi e rituali rimasti immutati nel tempo. Nelle numerose pasticcerie del paese è possibile assaporare anche le varie prelibatezze che la cucina siciliana offre dai cannoli alle cassate, dai biscotti alla mandorla ai caratteristici biscotti di Monreale a forma di "S", senza dimenticare lo “street food” come panini con crocchè e panelle, pani c'a meusa, sfincione e arancine.

Pane di Monreale
Cannoli
Cassata siciliana
Biscotti di mandorla
Biscotti di Monreale
Crocche e panelle
Pani ca meusa - Pane con la milza
Sfincione
Arancine

Palermo

Casa Rossa dista pochi minuti a piedi dalle fermate dei servizi pubblici che collegano la cittadina con Palermo, raggiungibile velocemente anche con mezzi propri. Il capoluogo siciliano, un museo a cielo aperto, nel corso dei secoli ha subito svariate dominazioni fra le quali quella Fenicia, Greca, Romana, Bizantina, Araba, Normanna...
Ogni dominazione ha lasciato un segno indelebile sulla città e sulle sue tradizioni. In particolare sotto la dominazione arabo-normanna Palermo ha avuto la maggiore crescita artistica. Il Palazzo dei Normanni con la Cappella Palatina, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, la Chiesa della Martorana, la Chiesa di San Cataldo, la Cattedrale, la Zisa e il Ponte dell'Ammiraglio fanno parte del “Percorso Arabo-Normanno” nominato patrimonio UNESCO nel 2015. Impossibile andare via da Palermo senza aver visitato i Quattro Canti e la vicina Piazza Pretoria, i maestosi teatri Massimo e Politeama, la Palazzina Cinese, le tetre Catacombe dei Cappuccini e i folkloristici mercati di Ballarò, Vucciuria e del Capo dove è possibile vivere la “vera” Palermo. Consigliamo anche una visita al Santuario di Santa Rosalia, protettrice della città, situato in cima al Monte Pellegrino, dove è anche possibile godere di una suggestiva vista dall’alto di Palermo e della meravigliosa e quasi caraibica spiaggia di Mondello.

Panorama da Monte Pellegrino
Cattedrale
Piazza delle Aquile
Teatro Politeama
Teatro Massimo
Piazza
palazzo dei Normanni
San Giovanni degli Eremiti e Palazzo dei Normanni
Chiesa di San Cataldo
Chiesa della Martorana  - Interno
Porta Nuova
Chiesa dello Spasimo

Escursioni

Da Casa Rossa è possibile raggiungere molti luoghi di interesse della Sicilia occidentale come il tempio di Segesta, le saline di Trapani e Marsala, Erice oltre a meraviglie naturali come la riserva dello Zingaro, i Faraglioni di Scopello o la rinomata spiaggia di San Vito lo Capo.

Segesta
Segesta
Saline di trapani
Saline di trapani
Castello di Erice
Cattedrale di Erice
Riserva dello Zingaro
Riserva dello Zingaro
Scopello
Scopello
San vito Lo Capo
San vito Lo Capo