beb casa rossa monreale

B&B e Case Vacanze a Monreale Palermo -Info Line: Cell. (0039) 3358438400

Richiedi Informazioni

Gastronomia

Info

GASTRONOMIA 

Nella cucina siciliana troviamo piatti di origine greca, araba, spagnola e di altre civiltà mediterranee. Tutti i popoli che si sono succeduti nella dominazione di quest'isola hanno infatti lasciato la propria traccia nella gastronomia locale: è per questo che oggi la cucina siciliana è considerata una delle più fastose e prestigiose d'Italia.

 

TERRA DI GRANO E DI OLIVI

 

Terra tipicamente mediterranea, bagnata da tre mari, la Sicilia può vantare due tipi di coltivazione di importanza storica: l'olivo ed il grano. Dalla prima i siciliani ricavano un ottimo olio, usato per condire primi piatti, verdure e pesce. Dalla seconda traggono invece la materia prima per la pasta secca, di ottima qualità anche perché la sua lavorazione è favorita dal clima dell'isola: caldo asciutto e ben ventilato. Possiamo dire che il cibo preferito o almeno quello più consumato dai siciliani è proprio la pasta. Si dice tra l'altro che siano loro gli inventori dei maccheroni, uno dei tipi di pasta italiana più conosciuti all'estero. Tra i piatti più tipici ricordiamo i maccheroni con le seppie, dal caratteristico colore nero e stufate con pomodoro; i maccheroni o gli spaghetti con le sarde, con il sorprendente accompagnamento di finocchio, uva passa, pinoli e zafferano; la pasta con alici, peperoncino e mollica di pane. A Siracusa sono tipici gli spaghetti alle acciughe, a Trapani quelli all'aragosta. Oltre al pesce, sulla pasta abbondano i condimenti a base di verdura e formaggio: citiamo gli spaghetti allo zucchino e la pasta alla ricotta e semolino. A Catania si può gustare la caratteristica pasta alla Norma, con melanzane e pomodoro, così chiamata in onore del compositore catanese Bellini, autore dell'omonima opera lirica. Il timballo siciliano è chiamato pasta n'casciata ed è fatto di maccheroni con carne, uova sode, formaggio, salame e piselli. L'antipasto siciliano più famoso e caratteristico è quello formato dagli arancini, polpette di carne tritata simili per forma e colore a un'arancia.

 

LA CUCINA DELLA COSTA E QUELLA DELL'ENTROTERRA

 

I paesini ed i grossi centri che si succedono lungo l'interminabile costa siciliana offrono prodotti ittici di qualità stupefacente. Il pesce è servito fresco, aromatizzato con erbe, acciughe ed aglio o con olive e capperi. Ogni città, pur offrendo una grande varietà di piatti a base di pesce, è rinomata per la preparazione di specialità particolari. A Trapani, ad esempio, si prepara il tonno in maniera speciale e nei modi più disparati, fresco, sott' olio oppure salato ed essiccato, il famoso noseddu.. Celebre è anche la bottarga, condimento per antipasti e piatti di pasta, ottenuto dall'essiccazione delle uova di tonno. Messina invece è famosa per i suoi piatti di pesce spada: può essere condito con pomodoro e cipolla, come nel caso dell' agghiotta di pesce spada, con olive e capperi, secondo la ricetta del pesce spada alla catanese, oppure preparato sotto forma di involtini. Specialità messinese è l'impanata, che consiste in un involucro di pasta dolce che viene riempito di pesce spada e cotto in forno. Su tutta la costa è diffusa la pesca delle sardine, condite anch'esse con uvetta, pinoli e acciughe. Il consumo di carne non è molto elevato in Sicilia. Nell'entroterra però si possono gustare piatti dal gusto forte e saporito. Classico è il capretto ripieno o alla griglia; lo spezzatino con pomodori, carciofi e asparagi; le polpette di vitello aromatizzate e cotte sulla griglia. Abbastanza diffusa la produzione di insaccati come la soppressata e la salsiccia. La pastorizia più che arricchire il consumo di carne è servita ad alimentare la produzione casearia dell'isola. In Sicilia infatti si producono svariate qualità di formaggio.

 

I DOLCI

 

Ricchissimo il capitolo dedicato ai dolci ed ai desserts. Ricordiamo la celebre cassata, tipico dolce pasquale, che consiste di pan di Spagna ricoperto di un impasto a base di cioccolato, frutta candita, zucchero e liquore Maraschino e guarnito con composizioni di frutta; i cannoli ripieni di ricotta, agrumi canditi e zucchero; il torrone al sesamo o alle mandorle; il marzapane; la pasta martorana, a base di mandorle. In Sicilia poi c'è grande produzione di gelati e soprattutto di granite, al caffè o al limone, consumate abitualmente alla mattina per colazione, insieme alla brioche.